Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

OBSOLETE SHOW di Stefano W. Pasquini a Calderara di Reno

Venerdì 14 gennaio la Casa della Cultura “Italo Calvino” di Calderara di Reno inaugura il nuovo anno all’insegna della creatività e della partecipazione con OBSOLETE SHOW, progetto artistico di Stefano W. Pasquini a cura di Adiacenze.
La mostra raccoglie gli esiti della collaborazione tra l’artista e la comunità calderarese, avviata nel mese di dicembre (2021) attraverso due laboratori artistici aperti alla cittadinanza.
Durante gli incontri, Pasquini ha coinvolto attivamente il pubblico nella realizzazione di Obsolete Shit 69, nuovo numero della rivista da lui autoprodotta dal 2008. Nei workshop, infatti, i partecipanti sono stati guidati da Pasquini alla scoperta dei linguaggi artistici del disegno e della fotografia, con cui hanno potuto sperimentare e creare una serie di elaborati personali che l’artista ha poi raccolto nel suo progetto editoriale. Artisti e non-artisti, principianti ed esperti, curiosi e appassionati sono così simbolicamente riuniti nel magazine che diventa oggetto-opera collettiva. Un contenitore multiforme e aperto, collage libero di esperienze e di punti di vista che prende vita e riesplode sulle pareti della Casa della Cultura “Italo Calvino”.
Il risultato di questo particolare scambio e cooperazione sarà infatti presentato al pubblico attraverso il progetto espositivo nella Piazza Coperta. Qui Pasquini metterà in mostra le pagine di Obsolete Shit 69 accompagnate dalla documentazione fotografica che ne racconta la ricerca laboratoriale e il processo aperto e condiviso messo in atto insieme al pubblico, qui reso protagonista al pari dell’artista.

ADIACENZE

Adiacenze è un centro espositivo non profit nato dalla passione di ragazzi che vivono a Bologna nutrendosi di arte. È una vetrina per artisti emergenti; è un luogo di promozione culturale, di discussione, di ricerca e di incontro; un luogo in cui il primo principio da rispettare è quello della creatività. Tutto è iniziato dall’idea di creare nella location di Via San Procolo 7, vicino alle gallerie storiche nel pieno centro di Bologna, uno spazio fatto per i giovani, in cui allestire mostre di artisti talentuosi che non trovano spazio molto facilmente. Da due anni portano avanti gli stessi intenti nella nuova location in Piazza San Martino 4/f, sempre in centro a Bologna, a due passi dalle due Torri. Amerigo Mariotti e Daniela Tozzi, assieme alle idee e all’appoggio di giovani artisti, curatori e appassionati del settore, mettono a frutto la propria esperienza nel campo artistico fornendo una location per mostre con progetti site specifics ed eventi culturali in genere, nella più grande convinzione di poter dare una sferzata di novità a Bologna e ad un ambiente artistico italiano che ormai si è sedimentato troppo sul mercato, con l’intento principale di fare rivivere l’arte pura e la cultura. La volontà fondante dell’Associazione è espressa direttamente dal suo stesso nome il quale riflette l’intento di non assumere la forma di galleria tradizionale ma di rimanervi adiacente, così da preservare una libertà scevra da quelle regole di mercato che spesso inibiscono l’espressione più genuina di ogni singola volontà creativa.


Numero Corrente

Oro

“Quando l'oro parla, l'eloquenza è senza forza.”

(Erasmo da Rotterdam)

15 Luglio 2022

Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI


Richiedi informazioni

OBSOLETE SHOW di Stefano W. Pasquini a Calderara di Reno