Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

New Things

Next Gallery

presenta

NEW THINGS

Inaugurazione sabato 16 Gennaio ore 18.00
16 Gennaio 2016 – 30 Gennaio 2016
Palazzo Somaglia – Via Giuseppe Taverna 66, Piacenza
Orari di apertura: dal Martedì al Sabato 17.00-19.00

Caratteristica dell’arte contemporanea è quella di cercare tecniche, materiali e formule sempre nuove per dire o rappresentare realtà o emozioni. Questa corsa continua ricerca affannata e faticosa a volte produce nelle persone che osservano spiazzamento, disorientamento.
Ma sorprendentemente lo sguardo che osserva mette in moto una diversa sensibilità e l’approccio all’opera diventa molto spesso empatico, a volte addirittura interattivo.
Questo è quello che accade visitando questa mostra di artisti tutti europei: Germania, Inghilterra, Italia.

Carmen Rantzuch-Doll : descrive quello che sente: tensione ma anche armonia e libertà interiore durante il processo creativo della pittura. I suoi quadri sono esplorazioni giocosi della vita. Il risultato finale sono gesti diretti e spontanei su tela, che danno ai dipinti una esplosività inevitabile. Il motivo centrale per l’artista, è che l’arte contemporanea debba essere vissuta in dialogo con il pubblico e la comunità.

Pernille Fraser: si concentra sulle forze che incontriamo, quelle che implicano forme di movimento ma che non sono necessariamente visibili, l’invisibile; le pressioni tangibili che sentiamo nella nostra vita quotidiana. Nella suricerca attuale, si concentra sulla Consapevolezza, sulle Estetiche orientali e sul crescente interesse per il Movimento Lento e la Neuroplasticità.

Miriam Prato: restauratrice, studiosa di carte e incisioni antiche da diversi anni pittrice, realizza opere che rappresentano una delle più interessanti espressioni di quel filone dell’arte contemporanea fondato sul recupero colto e raffinato della tradizione come punto di partenza per libere interpretazioni e affascinanti giochi compositivi.

Ella Marciello: le ispirazioni che muovono i suoi lavori sono molteplici e variegate: dal rapporto che nasce tra emozione e interazione alla riflessione sul corpo come spazio e strumento d’arte, dall’introspezione di accessi reconditi dell’io alle visioni astratte ricordi. Il suo obiettivo è quello di rivelare la nascosta bellezza dell’inconscio.

Michael Apitz: ha iniziato la sua carriera come disegnatore di fumetti nel 1988 ed è famoso in Germania per il suo conosciutissimo fumetto “KARL”. La sua pittura si muove sul confine tra figurazione e astrazione. Molte opere sono state influenzate dai paesaggi della sua patria Rheingau (Germania) . Recentemente ha dato inizio alla rappresentazione di paesaggi urbani.

NEXT Gallery – Galleria internazionale
Palazzo Somaglia – via Taverna Giuseppe, 66 – Piacenza
tel: 3393653096
www.nextgallery.eu
www.facebook.com/pages/NEXT-Gallery/1417452408565017
videoscultura@gmail.com

NEXT Gallery


Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI