Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

MATERICO | Daniele CESTARI, Dolores PREVITALI, Tomàs MARTÍNEZ SUÑOL

E’ la materia al centro della tripla personale che apre la nuova stagione alla Galleria PUNTO SULL’ARTE SABATO 3 OTTOBRE. La materia pittorica densa, graffiata e gocciolante nelle vedute urbane di DANIELE CESTARI, il colore pastoso attraverso cui TOMÀS MARTÍNEZ SUÑOL ritrova i luoghi delle sue radici, e poi la terracotta ruvida e scabra che sostanzia l’umanità dolente di DOLORES PREVITALI.

Sono appunti di viaggio gli scorci metropolitani di DANIELE CESTARI; appunti di un percorso interiore in cui la metropoli – da New York a Milano, a Barcellona – diventa pretesto per giochi prospettici eleganti e sofisticatissimi, dalle cromie essenziali e dai raffinati effetti chiaroscurali. Architetto per formazione ma pittore per passione, l’artista ferma la città in inquadrature azzardate, dal punto di vista ribassato, dove il primo piano dell’asfalto si arricchisce di segni materici, inserimenti grafici e colature dalla forte valenza emotiva. Anche quelli dipinti da TOMÀS MARTÍNEZ SUÑOL sono soprattutto paesaggi emotivi. Qui è la pasta del colore a diventare protagonista di questi scorci di vicoli afosi, dove l’essenza della Spagna si respira come una memoria o una nostalgia. Larghe campiture di un giallo assolato, di un rosso rovente o di un blu polveroso definiscono gli spazi, regalandoci una pittura unica, perennemente in bilico tra astrazione e figurazione. La materia di DOLORES PREVITALI, infine, è quella ruvida, scabra e primitiva della terracotta. Le sue figure dolenti, strette l’una all’altra a sorreggersi in un cammino faticoso, i visi rivolti al cielo in una muta preghiera, si aprono in spaccature improvvise, rivelando una materia irregolare, indomabile, ferita, come ferita – ma ancora capace di speranza – è l’umanità intera.

INAUGURAZIONE: SABATO 3 OTTOBRE H: 18-21
PERIODO: 4 OTTOBRE – 14 NOVEMBRE 2015
ORARI DI APERTURA: martedì-venerdì 15-19; sabato 10-13 e 15-19; domenica 4 e 11 ottobre 15-19
CATALOGO: testi critici di Alessandra Redaelli

Galleria PUNTO SULL'ARTE

Fondata a Varese nel 2011 da Sofia Macchi, la galleria PUNTO SULL'ARTE in pochi anni è diventata punto di riferimento centrale per i collezionisti. La sua eccellenza è stata premiata da riconoscimenti importanti: nel 2013 è già membro dell’Associazione Nazionale Gallerie D’Arte Moderna e Contemporanea, mentre nel gennaio del 2016 esordisce ad Artefiera Bologna. La filosofia di PUNTO SULL’ARTE è quella di sostenere pittori e scultori italiani e internazionali di impostazione tradizionale, ma dalla sensibilità contemporanea, accomunati sempre dall’altissima qualità, che per la galleria è imprescindibile. È con questo criterio che Sofia Macchi ha scelto di promuovere artisti come Matteo Massagrande, Alex Pinna o Annalù, dalla poetica profondamente italiana e oggi di rilevanza internazionale. Proprio l’anima internazionale della galleria è una delle chiavi del suo successo. La curiosità nei confronti di ciò che si muove nel mondo è di stimolo, infatti, per proficui rapporti di collaborazione con gallerie nazionali ed estere (dal Nord Europa agli Stati Uniti) alla ricerca delle voci più nuove e interessanti. Come nel caso di Federico Infante, giovane artista cileno molto apprezzato a New York e approdato alla galleria varesina per il suo debutto in Europa. Fondamentale per i rapporti con artisti, operatori e collezionisti italiani e stranieri è l’assidua partecipazione della galleria alle principali fiere di settore, dalla già citata Artefiera, a Bologna, ad ArtVerona fino alla partecipazione ad alcune fiere all’estero. Situato in una palazzina Liberty non lontana dal centro della città, lo spazio di 300 m2 della galleria è distribuito su due piani. Le sale espositive a livello strada sono abitualmente adibite alle mostre in corso, mentre al piano superiore, con un allestimento attentamente studiato e in continua trasformazione, sono esposti in una collettiva permanente tutti gli artisti della galleria.


Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI