Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

GEI-DŌ di Sergio Mario Illuminato

GEI-DŌ di Sergio Mario Illuminato
scultura site-sensitive per
«HANAMI-Immaginazione sostenibile. Scultura tra Natura e Artificio»

Venerdì 8 aprile alle 10, in occasione della fioritura dei ciliegi del giardino giapponese all’Orto Botanico di Roma, si celebra l’idea della Natura che permea la cultura giapponese e ne definisce così profondamente la sua estetica. In quest’ambito, viene presentato la scultura site-sensitive GEI-DŌ dell’artista Sergio Mario Illuminato, parte della mostra collettiva «HANAMI-Immaginazione sostenibile. Scultura tra Natura e Artificio», curata ed organizzata da Alessandra Maria Porfidia coordinatrice dei corsi di scultura dell’Accademia di Belle Arti di Roma, in collaborazione con l’Università degli Studi “La Sapienza” e l’Istituto Giapponese di Cultura di Roma.

GEI-DŌ intende indagare l’essenza dell’arte giapponese con l’ausilio dell’estetica occidentale. Asimmetria e irregolarità della natura opposta all’ispirazione classica sulla proporzione, l’equilibrio, l’armonia e la simmetria. Da qui la pietra e il ferro, in una forte simbologia etica e spirituale, nella contemplazione di uno dei concetti che più profondamente attraversa il pensiero giapponese, quello dell’impermanenza dell’esistenza.

Pietra e ferro – dice l’artista – l’una autentica e irregolare a presidio della natura, l’altro corpo industriale di perfette proporzioni, a memoria dell’uomo. Gravità ed estetica in tensione per «mettere-in-forma l’esperienza» e com-prendere l’arte del vivere, partecipando alla riflessione del contemporaneo.

Sergio Mario Illuminato si unisce con questo progetto ai 33 artisti internazionali selezionati nel panorama contemporaneo per realizzare la seconda edizione del progetto di studio e collaborazione tra l’Accademia di Belle Arti Roma e il Museo Orto Botanico nei due percorsi espositivi che ci portano dentro un sentire e dentro la natura, tra risveglio e caducità del tempo, trasformazione della materia e della sua energia. I visitatori, nei due percorsi che si snodano lungo due direttrici – una nella parte bassa dell’Orto Botanico, verso l’Aranciera sede espositiva di due mostre, e l’altra nella parte più alta, verso il giardino giapponese – avranno l’occasione di vedere incarnate la molteplicità delle poetiche e dei temi enunciati, interpretati nelle opere scultoree degli artisti selezionati.

Nel corso del vernissage dell’8 aprile sarà̀ possibile incontrare l’autore di GEI-DŌ e scoprire la genesi del progetto d’arte e le idee visive della prossima personale CORPUS et VULNUS.

INFO
Artista: Sergio Mario Illuminato
Titolo scultura: GEI-DŌ
Titolo mostra: HANAMI-Immaginazione sostenibile. Scultura tra Natura e Artificio, Collettiva
Sede: Orto Botanico di Roma, Largo Cristina di Svezia, 23 A – 24, Roma
Vernissage: venerdì 8 aprile 2022, ore 10 (Ingresso ad inviti)
Durata Mostra: 8-10 aprile 2022, orari 10-17.30
Info: campusecomedia@gmail.com

Sergio Mario Illuminato

Nato a Catania (Sicilia) nel 1963, nato all’arte nel 2019, attualmente vivo e lavoro a Roma. Corso di Diploma Accademico Biennale di II Livello, Arti Visive, Accademia di Belle Arti di Roma. Corso certificato di Arte Contemporanea del MOMA di New York. Laurea in Lettere e Filosofia, indirizzo Teatro e Spettacolo, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Membro dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio. Ho sempre portato avanti il processo artistico al pari di quello socio-culturale. Numerose le partecipazioni a concorsi di pittura e esposizioni personali e collettive in Italia, Francia, Emirati Arabi Uniti, Lettonia, Regno Unito, Russia. Mostre permanenti nelle piattaforme d’Arte internazionali: Wikiart - SaatchiArt - Artid - Singulart - Kaboomart - Rome Art Week - Absolute Arts - ArtSted - Pitturiamo - Arte Laguna World - Yicca Community - IoArte - Artabus - Life Beyond Turism.


Numero Corrente

Materia Solida

Nello stato solido i costituenti della materia sono legati da forze molto intense che consentono soltanto moti di vibrazione attorno a posizioni di equilibrio; Dalle avanguardie del novecento ad oggi il pensiero creativo ha trasformato la materia in un elemento magico,, talvolta disturbante, ma sempre adatto per una visione sensibile del mondo, che sia reale o immaginario.

15 Settembre 2022

Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI


Richiedi informazioni

GEI-DŌ di Sergio Mario Illuminato