Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

“ C – O – R – P – O”

“ C – O – R – P – O”
01 — 30 maggio 2022
Atelier Alchimia Arte
Dortmund
Germania
Special guest: Vasco Ascolini
Guest:
Vito Centonze
Anna Maria Colace
Claudia Klod
Ray Morrison
Ljdia Musso
Marco Rea
Spinner of Dreams (Debora Ottaviani)
Ma Te
My perfect little World (Valeria Ciardulli)

Presentazione della collettiva:
Questa collettiva di maggio 2022 ha il titolo
“ C – O – R – P – O” e presenta alcuni artisti e fotografi molto speciali per temi e realizzazioni digitali , pittoriche e fotografiche con stili completamente diversi ma con un tema che li accomuna tutti: il corpo e la sua rappresentazione contemporanea!
Il nostro special guest, Vasco Ascolini fotografa il corpo danzante di Pina Bausch, la grande coreografa tedesca e con il suo stile riconoscibile lo fa con delle sculture museali, rendendo il marmo quasi un corpo reale.
Delle volte il corpo e´ carico di ironia come nei lavori dell´artista Valeria Ciardulli (My perfect little World) dove il proprio corpo e´associato con oggetti comuni per creare un rebus o realizzare visivamente dei modi di dire o dei proverbi.
Nelle foto di Caudia Klod il corpo si fonde con l´architettura circostante creando delle atmosfere sospese e cariche di poesia. In Debora Ottaviani (Spinner of Dreams ), il corpo non ha volto, prendendosi tutta l´attenzione e la carica emotiva, l´espressione assoluta, l´io si trasforma in carne ma con rimandi onirici ed enigmatici.
Nella nuova serie di Vito Centonze “Radiografie dell´anima”, l´artista vuole fotografare l´interno del proprio corpo alla ricerca del proprio “ io” e di tutti gli elementi che lo compongono.
Marco Rea, famoso artista Street art crea i suoi corpi “ inediti “ con sensuali colature di colore.
La fotografa cinese Ma Te invece utilizza se stessa come modella combinando il proprio corpo ai calligrammi orientali in un gioco dalle sfumature erotiche che ci ricorda le immagini del grande fotografo Araki.
Nelle opere di Ray Morrison, famoso fotografo che lavora per Vogue nel campo della moda, va al di la´dei soliti canoni patinati di corpi perfetti per mostrarci la bellezza anche nelle persone del nostro quotidiano.
Ljdia Musso invece denuncia l´utilizzo che i media fanno del corpo quasi fosse una merce da contrassegnare con un codice a barre e che invece e´unico ed irrepetipibile.
Il corpo nelle opere di Linda De Luca sono Fragili, filiformi, quasi delle comparse diafane che si muovono in un mondo parallelo ad una velocita’ diversa dalla nostra, lasciando scie in uno sfondo scuro e colloidale.
In Anna Maria Colace corpo e natura si sovrappongono in un´unica immagine e ci conducono in “visioni oniriche e surreali” che contraddistinguono le sue opere.
Tutto questo esposto per un mese presso l´ atelier Alchimia Arte a Dortmund in Germania, una vetrina per l´arte e la fotografia internazionale nata durante il lungo periodo di chiusura di gallerie, musei e di tutti gli spazi dedicati alla cultura. L´atelier alchimia arte diventa una rete di collaborazione tra artisti che a turno ospiteranno nei propri atelier o in altri spazi a loro disposizione le varie esposizioni che si susseguiranno ogni mese.
Dal 01 al 30 maggio 2022 saranno esposte due o piu’ opere di formato A4 per ogni artista scelto per l´alta qualita´ dei lavori.

Ljdia Musso


Numero Corrente

Materia Solida

Nello stato solido i costituenti della materia sono legati da forze molto intense che consentono soltanto moti di vibrazione attorno a posizioni di equilibrio; Dalle avanguardie del novecento ad oggi il pensiero creativo ha trasformato la materia in un elemento magico,, talvolta disturbante, ma sempre adatto per una visione sensibile del mondo, che sia reale o immaginario.

15 Settembre 2022

Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI


Richiedi informazioni

“ C – O – R – P – O”