Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

Antonio Ligabue – Pietro Ghizzardi TRA GENIO E FOLLIA dal 16 maggio al 30 ottobre 2015

La Galleria Centro Steccata di Parma è lieta di invitarLa sabato 16 maggio alle ore 17:30 all’inaugurazione della mostra “Antonio Ligabue e Pietro Ghizzardi tra genio e follia” che si terrà dal 16 maggio al 30 ottobre 2015 con il Patrocinio del Comune di Parma

Alle ore 18 presentazione della mostra e del catalogo monografico di Pietro Ghizzardi a cura di Renato Barilli e Marzio Dall’Acqua

L’esposizione offre una diversa chiave di lettura del mondo artistico e umano di due geniali artisti riconosciuti a livello internazionale: Antonio Ligabue con i suoi animali domestici e feroci e Pietro Ghizzardi con i suoi ritratti prevalentemente femminili

In occasione del cinquantesimo anniversario della morte di Antonio Ligabue (1899-1965) la galleria vuole dedicare particolare attenzione alla sua produzione scultorea e grafica presentando trentaquattro sculture realizzate tra il 1935 e il 1958 e venti incisioni (puntesecche) realizzate tra gli anni ‘50 e ’60
Anticipando il trentennale della morte di Pietro Ghizzardi (1906-1986) la galleria presenta quaranta dipinti dell’artista, realizzati tra gli anni ’50 e gli anni ’70, pubblicando un volume monografico – Edizioni Galleria Centro Steccata – con testi di Renato Barilli, Marzio Dall’Acqua e Mario De Micheli dove sono riprodotti 137 dipinti della Collezione Ennio Lodi

Questa mostra e la pubblicazione della monografia dedicata a Ghizzardi è il doveroso omaggio alla costante e infaticabile opera di divulgazione delle opere di Antonio Ligabue e Pietro Ghizzardi promossa da Ennio Lodi dal 1960, anno di fondazione della Galleria Centro Steccata di Parma, fino alla sua scomparsa nel 1977

In allegato comunicato stampa della mostra, cartolina invito e quattro immagini delle opere esposte

SCHEDA ESPOSIZIONE:

TITOLO MOSTRA: “Antonio Ligabue e Pietro Ghizzardi tra genio e follia”
LUOGO: Galleria Centro Steccata
INDIRIZZO: Strada Giuseppe Garibaldi 23 – 43121 – Parma
INAUGURAZIONE: sabato 16 maggio 2015 ore 17:30
ore 18:00 presentazione mostra e catalogo Ghizzardi
DURATA ESPOSIZIONE: dal 16 maggio al 30 ottobre 2015
(pausa estiva dal 14 luglio al 31 agosto compreso)
ORARI: tutti i giorni festivi esclusi 10:30 – 13:00 / 15.30 – 19:30
SITO INTERNET: www.centrosteccata.com
CONTATTI: Tel/Fax 0521/285118 – info@centrosteccata.com

GALLERIA CENTRO STECCATA Parma
Strada Garibaldi 23 – 43121 Parma Tel/ Fax 0521.285118 mobile +39 340 1126164 http://www.centrosteccata.com e-mail: info@centrosteccata.com
Direzione: Patrizia Lodi Apertura tutti i giorni festivi esclusi (su appuntamento) 10:30 – 13:00 / 15.30 – 19:30
Follow us on Facebook:
[url]https://www.facebook.com/GalleriaCentroSteccata?ref=hl[url]

Galleria Centro Steccata

La Galleria Centro Steccata è stata fondata nel 1960 dal Cav. Ennio Lodi nel cuore del centro storico di Parma in via Dante Alighieri di fronte al Teatro Regio, a lato della Basilica di Santa Maria della Steccata, nota per gli affreschi del Parmigianino, da cui la galleria ha preso il nome. Un momento storico importante quello degli anni sessanta, caratterizzato dal risveglio dell’Italia dopo la guerra e dal successivo boom economico che ha dato vita a una stagione esaltante dell’arte e della cultura in senso lato; le neoavanguardie si contrapponevano all’arte degli anni precedenti e gli artisti tendevano a costituire dei gruppi rinunciando all’individualità per il lavoro collettivo affidandosi al gallerista/mecenate di fiducia che affiancato da critici felici ed entusiasti del loro ruolo promuovevano le opere in simbiosi con gallerie italiane e straniere: anni entusiasmanti in cui la differenza era il lato umano e la professionalità non quello meramente economico. La città di Parma “donna di provincia con i gioielli di una principessa” capitale per oltre tre secoli dell’importante ducato e di aristocratiche tradizioni culturali, ha accolto la nascita della galleria con calore e assidua partecipazione agli eventi espositivi sia che si trattasse di Maestri del calibro di Balla, De Chirico, Picasso, Soldati e sia di quelli che allora erano giovani artisti promettenti come Castellani, Dorazio, Fontana, Hartung, Manzoni e Schifano. Dal 1960 al 1977 sono state allestite quasi duecento mostre con una media impressionante di una mostra al mese a testimoniare un’attività e una ricerca febbrile e mai paga. Dal 1977 la Galleria Centro Steccata è diretta dalla figlia Patrizia Lodi e continua a essere un importante punto di riferimento per chi si appassiona alle vicende dell’Arte Contemporanea, la galleria ha alle spalle 53 anni di intensa attività espositiva ed è una delle poche gallerie storiche rimaste nel panorama italiano. Nel suo lungo percorso la galleria ha sempre saputo conciliare l’amore per i Maestri del Novecento italiano e internazionale, con l’interesse e l’entusiasmo verso i giovani artisti sia italiani che stranieri: un’attività all’insegna dell’eclettismo, della professionalità e di una grande dedizione al proprio lavoro, senza limiti ne inibizioni, attraverso l’organizzazione di importanti mostre antologiche dei maggiori artisti del nostro secolo e, in parallelo, di mostre informative sugli artisti più interessanti dell’attuale periodo storico ponendo un’attenzione particolare ai gruppi storici e agli innovativi movimenti artistici moderni e contemporanei. Nel corso degli anni sono state presentate mostre personali con opere scelte di Maestri del Novecento quali Licini, Ligabue, Morandi, Marini, Mattioli, Severini, Sironi, Soldati; dalle Avanguardie della seconda metà del XX secolo: Albers, Appel, Arman, Biasi, Biggi, Bill, Bonalumi, Castellani, Capogrossi, Dorazio, Hartung, Manzoni, Matta, Pascali, Rotella, Turcato, Warhol, agli spazialisti: Crippa, De Luigi, Fontana, agli informali: Afro, Chighine, De Stael, Fautrier, Kubota, Mathieu, Moreni, Pomodoro, Riopelle, Ruggeri, Santomaso, Scanavino, Tancredi, Tapies, Vedova, dagli ultimi naturalisti lombardi come Morlotti e l’esistenzialista Franco Francese, ai protagonisti della seconda Scuola Romana: Angeli, Festa, Schifano, agli artisti degli Anni Settanta dell’arte povera: Boetti, Calzolari, Gilardi, Merz, Pistoletto, Zorio e a quelli degli Anni Ottanta/Novanta: Brevi, Ceccobelli, Gianni Cella, Chia, Fermariello, Lodola, Mazzoni, Plumcake, Paladino, Salvo e Wal. La direttrice Patrizia Lodi è stata curatrice di importanti Mostre Antologiche dedicate ad Antonio Ligabue presentate in musei e spazi pubblici; negli anni 60 la galleria ha curato l’edizione di oltre trenta sculture in bronzo del Maestro Antonio Ligabue note come “Il bestiario” commissionate appositamente all’artista. La Galleria Centro Steccata è stata presente nelle principali Fiere d’Arte Contemporanea Nazionali ed Internazionali: Artefiera di Bologna, Artverona, Basel Art (Basilea), Miart, ArteFirenze, ArtePadova, Strasbourg Art, ArteBergamo, ArteForlì, ArteParma, Reggio Arte, ArteBrescia, Art Innsbruck, Arte Genova, CutLog Parigi. Nel 2004 è stata inaugurata nel centro storico di Parma la nuova sede espositiva di oltre 400 metri quadrati all’interno del settecentesco Palazzo Bagatti in Via Garibaldi al numero 23, di fronte al Parco del Palazzo della Pilotta. Negli ultimi anni sono state presentate le mostre personali di Lutz Brockhaus, Gastone Biggi, Dario Brevi, Piero Gilardi, Marco Lodola, Piero Dorazio, Sergio Fermariello, Agostino Ferrari, Franco Francese, Masataka Kubota, Carlo Mattioli, Sebastian Matta, Antonella Mazzoni, Cristina Roncati, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Atanasio Soldati, Wal, Walter Valentini, Ferdinando Lauretani, Mattia Moreni. GALLERIA CENTRO STECCATA Strada Garibaldi 23 - 43121 Parma Tel/ Fax 0521.285118 mobile +39 340 1126164 http://www.centrosteccata.com e-mail: info@centrosteccata.com Apertura tutti i giorni festivi esclusi (su appuntamento) 10:30 - 13:00 / 15.30 - 19:30


Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI