Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

“The big dreamer”Carla Piazza-Jelmoni Studio Gallery

L’arte di Carla Piazza è un percorso iniziato nelle profondità della psiche dove è possibile ogni collegamento, fattibile ogni commistione fra sacro e profano o, viceversa ma è lo stesso, fra profano e sacro. I suoi dipinti ci

dicono, più di quanto non si creda, che il “Fantastico” è parte della nostra

esperienza quotidiana essendo connaturato con qualsiasi manifestazione di vita, gesti e comportamenti ma anche oggetti. Nelle sue opere non ci sono illusionistici accostamenti di figure alla Dalì o stupore di Magritte per situazioni paradossali ma c’è lo sviluppo di un’azione, una situazione che presuppone uno stato di fatto e una ipotetica ma possibile continuazione.

Nessun realismo ipnotico o illusionistiche prospettive e nemmeno una trascrizione automatica di sensazioni ma la costruzione di un soggetto volutamente forte, volutamente lontano da qualsiasi convenzione.

F. Bianchi

Jelmoni Studio Gallery


Numero Corrente

Materia Solida

Nello stato solido i costituenti della materia sono legati da forze molto intense che consentono soltanto moti di vibrazione attorno a posizioni di equilibrio; Dalle avanguardie del novecento ad oggi il pensiero creativo ha trasformato la materia in un elemento magico,, talvolta disturbante, ma sempre adatto per una visione sensibile del mondo, che sia reale o immaginario.

15 Settembre 2022

Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI