Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

Oh, gli acquerelli! (2ª edizione)

Comunicato stampa

Titolo mostra: Oh, gli acquerelli! (2ª edizione)

Luogo: Galleria “Arte per Voi”
Piazza Conte Rosso, 3 – 10051 Avigliana (TO)

Tipologia: Acquerelli

Autori: Giusy BACCI, Ines Daniela BERTOLINO, Luisella COTTINO,
Rocco FORGIONE, Sandro LOBALZO, Luciano SPESSOT

Vernissage: Sabato 6 febbraio 2016 ore 16:00

Durata: da sabato 6 al domenica 28 febbraio 2016

Organizzazione: Associazione culturale “Arte per Voi” – Avigliana (TO)

Patrocinio: Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, Città di Avigliana

Orario di apertura: sabato e domenica dalle 15,00 alle 19,00

A cura di: Luigi Castagna e-mail: lcastagna@artepervoi.it
e
Giuliana Cusino e-mail: giuli@ilrakueio.it

Presentazione di: Giuliana Cusino

Sito web: http://artepervoi.it/

”Oh, gli acquerelli!” (2ª edizione)

Si comincia così: un foglio di carta, acqua, colori e uno o due pennelli.
Facile.
Poi, però, ci vuole una mano, ma non una qualunque: deve saper essere delicata e leggera, precisa e determinata, sicura nel gesto e nelle intenzioni.
Solamente così nascono gli acquerelli, quelli degni di questo nome.

Sono le immagini che incantano per la bellezza dei colori, la magia delle velature, le ombre e le luci create con una pennellata.
Tutto è prezioso negli acquerelli: le pastiglie di colore dalle mille incantevoli sfumature, la qualità della carta, la morbidezza dei pennelli.

L’acquerello è una passione.
Questa mostra, la seconda che proponiamo, ne è la riprova.

I soggetti delle opere esposte hanno raccontato una storia agli artisti che a loro volta le raccontano a noi.
Sono passeggiate nei boschi innevati dove regna il silenzio ovattato, rotto soltanto dal fremito del volo di un pettirosso solitario, sono orme lasciate nella neve da uno sconosciuto passante, sono l’incanto di una notte d’inverno.
Alcune opere, quasi un taccuino di viaggio, appunti presi in un momento di sosta, ci portano lontano mentre altre ci ricordano l’intimità della casa e degli angoli in cui è bello rifugiarsi.
Fatti del quotidiano, luoghi familiari diventano puri riferimenti trasformati in momenti onirici di cui decifrare il misterioso significato.

Anche questa volta, come accadde nella precedente edizione, si offre al visitatore una piacevole immersione tra opere suggestive nate da una tecnica pittorica fra le più raffinate.

Giuliana Cusino

artepervoi


Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI