Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

Lie to me

“Lie to me” personale di Massimo Balestrini dal 03 al 18 settembre 2016.

“La serie “Lie to me” parla di come si possa essere portati ad accogliere il falso come vero.
Spesso a desiderare questa mistificazione. A ritenerla più reale del reale. Questo capita nella vita personale, privata e pubblica, nello spettacolo e nella politica. La cosa che mi affascina e mi stupisce sempre è il vedere la persona ingannata che nel suo profondo conosce benissimo la menzogna ma che continua comunque e nonostante tutto a considerarla come la più grande tra le verità.”( Massimo Balestrini).

La tecnica propria di Massimo Balestrini è una tecnica che unisce medium digitali a medium classici. Una tela appositamente trattata è il supporto per la realizzazione di una stampa digitale di alta qualità. La scelta cromatica viene effettuata in modo preciso e sapiente:Il quadro poi viene ultimato a mano con l’uso di colori ad olio, acrilici, pastelli ed altri prodotti.
Passaggi spesso ripetuti per poi finire l’opera con una particolare resina che ha il compito di fissare i colori e proteggere l’opera.
Numerose sono le esposizioni dell’artista in Italia e all’estero.

Lazisee Art Open Space
Piazza Partenio7
37017 Lazise (VR)
+39 329 5675479

Lazisee_Art Open Space

Galleria arte contemporanea


Numero Corrente

Oro

“Quando l'oro parla, l'eloquenza è senza forza.”

(Erasmo da Rotterdam)

15 Luglio 2022

Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI


Richiedi informazioni

Lie to me