Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

La Galleria di BPER Banca segnala Modenantiquaria e lo stand

BPER Banca è sponsor dell’edizione 2022 di Modenantiquaria, la grande mostra di alto antiquariato e collezionismo che avrà luogo a Modena dal 26 marzo al 3 aprile. L’Istituto è partner della kermesse sin dalla prima edizione, organizzata trentaquattro anni fa.
BPER Banca sarà inoltre presente in fiera con un proprio stand, ideato da “La Galleria. Collezione e Archivio Storico” di BPER Banca. In esposizione, nove opere dell’artista italo-belga Jules Van Biesbroeck (Portici, 25 ottobre 1873 – Bruxelles, 27 gennaio 1965), provenienti dal nucleo ferrarese della collezione bancaria.
Lo stand ripercorre i punti salienti della mostra “Jules Van Biesbroeck. L’anima delle cose”, allestita presso lo spazio espositivo de “La Galleria” nel 2019 e presto sospesa a causa dell’emergenza sanitaria. Un’occasione per rivedere a Modena le opere di un artista invitato a sette edizioni della Biennale di Venezia, capace di indagare l’elemento naturale per definire e comunicare il sentire psicologico.
La selezione conta sette dipinti, tra cui il capolavoro giovanile “Adamo ed Eva” e la grande tela “La bellezza”. A questi si aggiungono due sculture (il “Pan” e la “Pietà”), che saranno presentate nella sezione “Sculptura” – novità di quest’anno –, sponsorizzata anch’essa da BPER. Le due statue in particolare arricchiranno il Giardino all’italiana realizzato dall’architetto Ruggero Moncada di Paternò che cura l’intero progetto espositivo.
“Adamo ed Eva” è un’opera legata alla contemporanea cultura simbolista europea. L’attento studio anatomico dei corpi, di ascendenza michelangiolesca, si carica di suggestioni erotiche. La rappresentazione della colpa e della lussuria, che emerge attraverso le linee, sostituisce l’innocenza di un paradiso irrimediabilmente perduto.
Il dipinto raffigurante “La Bellezza” presenta una figura allegorica: in alto, a sinistra, la parola greca “kalos” che allude ad un “bello” che della classicità evoca soprattutto una condizione mitica e atemporale. La figura femminile, accostata a un pavone, suggerisce una piena integrazione tra le due nature, quella umana e quella animale.
Il “Pan” è capace di coniugare, nella possanza fisica del nudo sdraiato, il modello michelangiolesco delle “Cappelle medicee” con quello berniniano dei “Fiumi” delle fontane barocche. La “Pietà” è, invece, caratterizzata dal modulo più allungato, dove la contrapposizione tra il non-finito della massa plastica della Madonna e il corpo quasi filiforme di Cristo si carica di mistiche suggestioni che ricordano Rodin.
Giuseppe Sibilla, Direttore Territoriale Modena Centro, dichiara: «BPER Banca partecipa per tradizione alle migliori manifestazioni fieristiche, espressioni della cultura e dell’economia dei territori in cui è presente. La partnership con Modenantiquaria è senza dubbio una delle più solide, quest’anno valorizzata dall’apertura di uno stand della Banca che presenta capolavori meravigliosi che non vediamo l’ora di far conoscere a un pubblico di visitatori sempre affezionato al valore storico delle esposizioni, ma disposto al contempo ad apprezzare originalità e innovazione».
Modenantiquaria (Quartiere Fieristico ModenaFiere, via Virgilio 70) è visitabile dal 26 marzo al 3 aprile 2022, da lunedì a mercoledì ore 15.00-19.00, da giovedì a domenica ore 11.00-19.00, sabato 26 marzo e sabato 2 aprile ore 11.00-20.00. Per informazioni: www.modenantiquaria.it. Per informazioni sullo stand de “La Galleria” di BPER Banca: www.lagalleriabper.it.

CSArt


Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI