Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

Intensa stagione estiva alla galleria Sabrina Falzone

Intensa stagione estiva alla galleria Sabrina Falzone
Esposizione Internazionale d’Arte Contemporanea

Alla galleria Sabrina Falzone di Milano si annuncia intensa la stagione estiva in concomitanza dell’Expo Universale. La programmazione dell’ente promotore per l’Estate 2015 prevede, infatti, l’inaugurazione di quattro progetti espositivi assolutamente da non perdere.

Dal 1 al 10 luglio si terrà, invece, nel Salone Bernini una degustazione di vini della Cantina Cerquetta e una straordinaria performance di danza a cura del Centro Formazione Aida in occasione della Personale di Fotografia intitolata “Dancer Inside Milano”, dedicata ai suggestivi scatti di Simone Ghera.

Nello stesso periodo nella sala Europa della galleria milanese approderà il progetto artistico del Gruppo 11, formato da cinque nomi dell’arte contemporanea: Andreas Bianchi, Angelo Ariti, Francesco Campanella, Laura Finali e Paolo Rossi. Il gruppo vanta un background notevole dall’Informale all’Iperrealismo.

A partire dal 1 luglio nelle salette Guttuso e Mirò, oltre agli artisti in permanenza come l’olandese Johannes Genemans e l’italiana Carla Freddi, esporranno gli autori accuratamente selezionati dalla curatrice Sabrina Falzone per l’esposizione collettiva “La diversità, una ricchezza” visitabile fino al 23 luglio.

Dal 14 al 23 luglio nella sala Europa si potranno ammirare le opere del progetto espositivo “Arte Itinerante”, già inaugurato a Mantova e giunto alla seconda tappa. Un’estate ricca di eventi culturali allo spazio museale, da non perdere.

Galleria Spazio Museale Sabrina Falzone
Via Giorgio Pallavicino 29
20145 Milano – Italy
Orari di apertura: mar-ven h.16-19; sab.h.10-12
Chiuso il lunedì e festivi
Ingresso gratuito

www.galleriasabrinafalzone.com

Sabrina Falzone


Numero Corrente

Materia Solida

Nello stato solido i costituenti della materia sono legati da forze molto intense che consentono soltanto moti di vibrazione attorno a posizioni di equilibrio; Dalle avanguardie del novecento ad oggi il pensiero creativo ha trasformato la materia in un elemento magico,, talvolta disturbante, ma sempre adatto per una visione sensibile del mondo, che sia reale o immaginario.

15 Settembre 2022

Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI