Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

Inaugura Giorgio Forattini l’“international Art Expo”, attesissima mostra collettiva con le opere di Roberto Bonetti

Le storiche mura della galleria milanese “Milano Art Gallery” situata in via Alessi 11 in posizione centralissima accoglieranno la mostra collettiva “International Art Expo” che raduna nomi importanti dell’arte contemporanea nazionale e internazionale, con la direzione organizzativa del manager produttore Salvo Nugnes, in esposizione dal 24 gennaio al 13 febbraio 2015. All’esclusivo evento inaugurale fissato per sabato 24 gennaio alle ore 18.00 prendere parte in qualità di super ospite il popolare re del fumetto Giorgio Forattini. Tra gli artisti selezionati sarà presente anche Roberto Bonetti con la sua arte ispirata dalle antiche reminiscenze appartenenti alla cultura siciliana, rivisitate in chiave moderna e personalizzata.

Fin dall’età scolastica Bonetti ha dimostrato il proprio innato estro creativo congiunto a una spiccata manualità, costruendo per se stesso e per i propri amici dei carrettini e casette decorative per giardini. Ha svolto per lunghi anni l’attività di falegname e ha aperto il suo piccolo laboratorio chiamato “Bonny Art 99” dove, lavorando il legno, ha ideato originali vetrinette, fioriere e pezzi d’arredamento. Nel 2008 nasce il figlio Cristian, che un giorno gli chiede di costruirgli un carrettino. Da qui il ricordo di Bonetti scivola indietro nel tempo e gli torna alla memoria un soprammobile a forma di carretto siciliano, custodito gelosamente in casa di una vicina dove lui da bambino si recava per ammirarlo. Al riguardo racconta “Con il supporto di un’immagine strutturale del carretto sono riuscito a riprodurlo. Mancavano solo la pittura, il disegno e la decorazione. Allora, mi sono ricordato dell’insegnamento ‘antico’ dell’amico maestro Pino Papa, artista siciliano che con vivacità ed espressione creava opere d’intensa suggestione. Così con pennelli in mano ho unito in sinergia fantasia, insegnamento, esperienza, calore, colore e tanto amore appassionato per il sud Italia e dopo 6 mesi il carretto è stato ultimato. Quando si è diffusa la notizia ho ricevuto numerose visite nel mio laboratorio per visionarlo. Chi chiedeva informazioni, chi lo fotografava, chi lo guardava meravigliandosi per la sua bellezza. Visto il grande successo bonetti ha iniziato una vera e propria attività artigianale con la produzione artistica di incantevoli carretti”.

Su di lui è stato dichiarato “Bonetti ama i colori nella loro avvolgente vivacità cromatica, in particolare quelli del sud Italia, che sono una continua fonte d’ispirazione insieme al vibrante dinamismo creativo. Le opere sono interamente fatte con materiali di recupero in armoniosa coesione”.

uffstampamilano


Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI