Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

Diramante #2

La Galleria Eduardo Secci Contemporary è lieta di inaugurare Sabato 13 Giugno alle ore 18:30, presso la galleria di Via Barsanti n. 1 a Pietrasanta, la mostra personale di Maurizio Donzelli intitolata Diramante.

Dopo la grande esposizione presso la sede fiorentina l’artista fa capolino in Versilia con una selezione di opere inedite. La due mostre, curate da Bartholomew F. Bland, già curatore della mostra “American Dreamers”, tenutasi alla CCC Strozzina di Palazzo Strozzi nel 2012, saranno accompagnate da un catalogo comune di prossima pubblicazione. Snodandosi lungo il filo conduttore dell’idea di bellezza nell’arte contemporanea, la mostra analizza come i più recenti lavori di Donzelli vadano a collocare l’artista al centro del dibattito e della narrativa internazionale nel panorama di un mondo dell’arte professionale che, dopo averlo guardato con sospetto per decenni, ha gradualmente iniziato a fare nuovamente proprio il concetto di “bellezza”.
Accanto ad un’intervista all’artista, il catalogo della mostra proporrà un saggio panoramico di Bland sui lavori in mostra e sul posto che questi ultimi occupano all’interno del corpus delle opere dell’artista, dal titolo “Glittering Nature: Reflected Surface and the Biomorphic Form in Contemporary Art.” (“Natura sfavillante: la superficie riflessa e la forma biomorfica nell’arte contemporanea”). I lavori di Donzelli spaziano dagli intimi disegni ad acquerello alle grandi installazioni di specchi e guardano allo spazio che separa l’opera d’arte da chi la osserva e all’in- terazione che si viene a generare fra i due soggetti. Nelle opere dell’artista si ritrovano sia le geometrie nette e cristalline proprie delle superfici riflesse, in cui il margine è un concetto ben definito, che quelle frammentate e rivelatrici di una nitidezza rarefatta, che si compiacciono nel prendere le distanze dall’osservatore a dispetto della seducente lucentezza delle superfici.

Al contempo, le forme curvilinee di cui Donzelli fa uso traendole dalla natura pulsano di vita. Turgide e raggomitolate, serbano segreti ed un insinuato potere fecondo. A differenza delle forme nette e pulite che caratterizzano le sue opere “specchianti”, questi lavori hanno margini sfumati, indefiniti, che abbattono le barriere che distinguono le forme. I contorni si confondono come se la vista si stesse annebbiando, come se l’osservatore fosse preda di una sensazione di stordimento, di inebriamento. Tutto ciò provoca nell’osservatore un necessario senso di disagio, regalando alle opere di Donzelli l’elemento distintivo che consente loro di issarsi dal dominio del meramente grazioso a quello del “bello”. Nella sua sapienza artistica, Donzelli riconosce come la “bellezza” esiga sempre un elemento di imprevedibilità — quell’ingrediente che, pur richiedendo qualche attimo perchè l’osservatore lo possa collocare nella tavolozza cromatica, regala all’esperienza visiva il sapore necessario. Per Donzelli, il suggestivo utilizzo delle forme, delle superfici lucide e dei colori, spesso declinati in delicate tonalità pastello, attira e coinvolge l’osservatore nella sua estetica artistica. Le sue forme spaziano dal gravosamente “basso” all’ariosamente coreografico fungendo da contrappeso all’essenzialità dei colori e delle superfici, e in questo Donzelli si rivela un vero maestro della forma pittorica. Nette e precise, hanno l’aspetto di protozoi o amebe analizzate sotto il fine occhio artistico del microscopio. Vibrano di energia propria, trasportate dalla loro innata forza vitale ed attraendolo con le loro accattivanti superfici instillano nell’osservatore un senso di sgomento che lo fa rabbrividire. Un attrito questo che, creando un distinto miasma di contraddizione superficiale, dimostra il potente impulso che Donzelli esercita all’interno del panorama dell’arte contemporanea.

Per ulteriori informazioni si prega di visitare: www.eduardosecci.com oppure contattare la Galleria al numero (+39) 0584 70322 o scrivere a pietrasanta@eduardosecci.com

Si prega di partecipare alla conversazione con Eduardo Secci Contemporary con #MaurizioDonzelli su: Instagram (@eduardoseccicontemporary) _ Twitter (@EduardoSecci) _ Facebook (Eduardo Secci Contemporary)

Eduardo Secci Contemporary


Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI