Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

Carta Fuoricornice

CARTA FUORICORNICE

Nell’era della riproduzione seriale e digitale, la carta restituisce la sorpresa di un atto creativo dove arte, artigianato e conoscenza si mescolano per dare vita e fisicità ad un dipinto. E’ il percorso che affronta Maurizio Prenna con la sua opera. Un processo che inizia di fronte a Picasso, Modigliani e De Lempicka verso i quali lo sguardo nuovo si trasforma in dialogo ravvicinato, quasi fisico, oltre la cornice. Lo spunto è quello di materializzare, di rendere concreta, un’opera pittorica per portare ancora più vicino a noi l’anima dell’artista e del personaggio rappresentato. Il risultato è una seconda opera che condivide con la prima quasi tutto salvo la
ri-creazione in tre dimensioni e la nuova visione dello scultore che libera l’opera dalla cornice per restituirla in carta alla prossimità fisica con chi la osserva. Il resto è anche astrazione, invenzione, materializzazione concettuale e ricerca che ci accompagna in un mondo di presenze fuori cornice.

plurale

Maurizio Prenna, dopo la laurea in architettura si è formato come designer a Milano. Nel 1993 si è trasferito a Roma dove ha aperto l’atelier “Plurale” dove realizza gioielli in argento e dove continua la sua ricerca utilizzando la carta per creare oggetti e sculture. Ha all’attivo una serie di mostre: “Assenze” (2010), “Incerte Presenze” (2013), “Selfiepixel” (2015). Ha esposto le sue opere presso la “Galleria Porta Mazzini” e a “Gard Gallery” di Roma.


Numero Corrente

Oro

“Quando l'oro parla, l'eloquenza è senza forza.”

(Erasmo da Rotterdam)

15 Luglio 2022

Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI