Contemporary Art Magazine
Autorizzazione Tribunale di Roma
n.630/99 del 24 Dicembre 1999

artperformingfestival II edizione

Comunicato stampa
artperformingfestival è il primo festival al mondo con un calendario continuo di 15 giorni di azioni performative in tutta la città, ed è anche un contenitore che presenta oltre a Castel dell’Ovo mostre collaterali nella città. Un pulsare di eventi straordinari che vedono artisti provenienti da tutto il mondo, scegliere Napoli come luogo privilegiato per l’arte contemporanea. Un festival giovane ma forte dell’esperienza fatta nella prima edizione che in maniera pioneristica ha visto gli organizzatori avventurarsi in un terreno non facile e in un momento non felice per l’economia occidentale, ma accompagnati dalla forte visione che tutto il lavoro ha sempre una connotazione di professionalità e passione per l’arte e la propria terra. Anche la città ha risposto in modo deciso da parte dei compagni di viaggio della prima edizione – imprenditori e istituzioni che prima del profitto hanno sposato l’idea, ed anche in questa seconda edizione hanno visto nel progetto il filo di una rete vasta, che sappia connettersi con le istanze dell’arte, di un arte fortemente improntata all’espressione ed emozione dei performers, che interpretano le istanze di miglioramento delle criticità della società. Quest’anno i tre temi: femminile, madre terra e mediterraneo incarnano le grandi negatività che ancora nel 2017 portano migranti verso viaggi di morte, in un mare che peraltro produce particelle infinitesimali di plastiche che diventano causa di morte per balene e tantissime specie marine; il femminile che lotta ancora per una identità nell’ambito delle società attuali di parità e senza mai dimenticare la multidisciplinarità di cui sono geneticamente dotate, che anche in arte dimostrano quanto non vi siano differenze di genere, anzi addirittura il superamento in termini di qualità degli uomini. La madre terra che noi distruggiamo con terre dei fuochi da oltre 35 anni di incoscienza e speculazioni e che per politiche e decisioni anche recentissime dimostrano come gli interessi finanziari di pochi portino a non risolvere questioni di tutti. Il festival è quindi un approfondimento sull’attualità, sulle evidenze emergenti di artisti e opere che ne esltano la denuncia verso i tre temi e accompagnano nel cambiamento che inesorabile porta nel futuro prossimo. Artperformingfestival è un appuntamento annuale che esalta il lavoro indipendente del curatore Gianni Nappa e invita ad essere protagonisti del proprio tempo in maniera concreta senza proclami e fatue visibilità. Una organizzazione con Ester Esposito di un tessuto imprenditoriale che ci accompagna e che riconosce in questo avvenimento una possibilità di migliore incisività delle politiche di comunicazione e incoming turistico. Il Festival è realizzato in collaborazione con l’assessorato alla Cultura e il turismo e con l’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Napoli.

Calendario provvisorio artperformingfestival II edizione
mercoledì 5 luglio 2017
Palazzo Caracciolo ore 20.00 su invito
Buffett presentazione artperformingfestival II Edizione con Performance di Ulderico con Gabriella Grossi.
sabato 8 luglio 2017
artperformingfestival in collaborazione con Area 35 C.d.N azione performarmativa di Massimiliano Mirabella
lunedì 10 luglio 2017
Castel dell’Ovo ore 17.30
inaugurazione artperformingfestival mostra MART
martedì 11 luglio 2017
Brau Piazza Bellini
Inaugurazione personale Mariano Goglia sculture Madreterra 11/ 18 Luglio
venerdì 14 luglio 2017 ore 16/22
Palazzo Real Monte Manso di Scala in collaborazione con artestesa,
inaugurazione festival delle performances, Ulderico, Giò di Sera, Jana Kasalova, Park 박경화 , Gim Gwang Cheol, Massimiliano Mirabella, Loredana Galante – Opening Nina open space con installazione performativa di Francesco Ocone con Giorgia Di Lorenzo, Salvatore Cantalupo
sabato 15 luglio 2017 ore 21.00
Ippodromo di Agnano Galà di Galoppo in collaborazione in collaborazione con artperformingfestival performance di Morena Rossi. Body Painting
lunedì 17 luglio 2017 ore 17.00
Brau Piazza Bellini Mostra M. Goglia, performance Salvatore Donatiello terrazzo su piazza Bellini
martedì 18 luglio 2017 ore 9/20
Galleria Principe di Napoli Giornata per la pace globale –
Sachjot KaurNotturno Antonella, Fabio Biodpi Della Ratta, Omar Suleiman, Francesco Saverio Biondi, Loredana Iafrate, Gino Sansone, Agnese Viviana Perrella, Vittorio Carità, Giorgia Di Lorenzo – galleri.art1
ore 20,30 H2Note via Bellini,
inaugurazione bi personale di Vin Moxedano e Sasi Menale, performance di Cristina Messere
mercoledì 19 luglio 2017 ore 18,00
LAES La Napoli Sotterranea performances di Monica Marioni (MOMA),
ore 20,00
Mandra Stella Cerrone e Francesca Maffei
PAN Palazzo delle arti di Napoli sala di proiezione loft piano terra – Rassegna Video Art ore 15,00 – 19,00
giovedì 20 luglio 2017
LAES La Napoli Sotterranea
performances di Salvatore Donatiello – Paola Daniele
PAN Palazzo delle arti di Napoli
sala di proiezione loft piano terra – Rassegna Video Art ore 15,00 – 19,00
venerdì 21 luglio 2017
WESPACE Vico Vasto a Chiaia, 52, ore 18,00
Inaugurazione mostra Bi personale di Tania Merenda e Tonia Erbino – performance di Morena Rossi body painting
PAN Palazzo delle arti di Napoli sala di proiezione loft piano terra Rassegna Video Art ore 15,00 – 19,00
sabato 22 luglio 2017
Palazzo Real Monte Manso di Scala in collaborazione con artestesa
performances Ulderico, Massimiliano Mirabella, Raffaele Vozla Vozzella, Cristina Messere – Nina open space con installazione performativa di Francesco Ocone con Giorgia Di Lorenzo.

lunedì 24 luglio 2017
Avamposto Zero ore 18,00
inaugurazione installazione Cristina Cianci
ore 19,00
performance performance di Giuseppe Lucio Labriola DDTart
martedì 25 luglio 2017
Brau Piazza Bellini ore 11.00 performance tra le mura greche di Ulderico
martedì 25 luglio 2017 ore 20.00
Teatro TRAM Port’Alba
La Certezza e il Dubbio
Performance in tre parti di e con Ginny Sykes e Teresa Mangiacapra
Partecipano: Anna Bocchino, Clara Bocchino, Teresa Raiano e Luigi Montefoschi
Musiche originali: Victor Sanders
Videoriprese: Ginny Sykes e Luigi Montefoschi
Avamposto Zero Via Sedile di Porto, 55 (Via Mezzocannone)
Napoli
@APNumeroZero
Chiama 347 582 9507
De – habitat è un opera performativa che ultima fila Contemporanea nel festival artperformingfestival con habitat natura all’avamposto Zero
giovedì 27 luglio 2017
Palazzo Real Monte Manso di Scala in collaborazione con artestesa Spettacolo Salvatore Cantalupo
venerdì 28 luglio 2017
LAES La Napoli Sotterranea
performances Giovanna D’amico Giovanna Mediterraneo – Gió Lacedra AMPLEXUS MATER –
sabato 29 luglio 2017
Avamposto Zero – Via Sedile di Porto, 55 (Via Mezzocannone)
Napoli
@APNumeroZero
Chiama 347 582 9507
performance M. Della Morte

artgyz

Ideatore e curatore dell'artperformingfestival, unico al mondo a proporre 15 giorni continui di performance. Si è svolto per le prime due edizioni a Napoli. Critico d'arte e curatore di arti visive e incentrate sulla sperimentazione.


Rubriche

Occhio sul mondo

Uno sguardo sugli eventi internazionali

In Biennale

LA BIENNALE DI VENEZIA 2022 - I PROTAGONISTI


Richiedi informazioni

artperformingfestival II edizione